Home Elenchi Ring Elden: 7 cose che non sapevi su Ranni

Ring Elden: 7 cose che non sapevi su Ranni

0
Ring Elden: 7 cose che non sapevi su Ranni

Scoprire la storia di elden Ring , così come la ricca tradizione e le basi che sono entrate nella costruzione del mondo del gioco è più difficile di quanto possa sembrare a prima vista. La narrazione in-game è limitata a deboli indizi e dialoghi ambigui. Coloro che desiderano comprendere veramente le terre tra e i suoi abitanti devono immergersi più a fondo leggendo le descrizioni degli oggetti e fanno di tutto per trovare nuove informazioni.

Uno dei personaggi più intriganti di Elden Ring è Ranni The Witch. Non solo gioca una parte fondamentale nella storia della frantumazione e delle sue conseguenze in Elden Ring , ma il suo ruolo nel viaggio del giocatore per diventare il Signore Elden va molto oltre l’essere un semplice personaggio e ricerca donatore.

Ranni è l’ultima principessa della famiglia Carian

La famiglia Royal Carian ha svolto un ruolo importante nell’invenitore della storia di Elden Ring. Erano uno dei gruppi più influenti nelle terre tra, almeno fino a quando Radagon si voltò le spalle e continuò a sposare Marika.

Secondo il consigliere di guerra Iji, confidante di fiducia di Ranni, la strega è l’ultima principessa della famiglia Carian. Visto che la sua forma corporea è rovinata oltre ogni riconoscimento (come i giocatori scoprono quando saliranno la Divina Torre della Liarnia) e considerando il destino dei suoi fratelli, l’orgoglioso lignaggio di Caria ha più probabilità di finire con lei.

È un’empyrea scelta dalle due dita

La definizione del mondo reale di “empyreo” secondo Merriam-Webster è “il paradiso più alto o la sfera celeste nella cosmologia antica e medievale, generalmente costituita da fuoco e luce”. In Elden Ring, gli emperi erano esseri unici che servivano da vasi per il potere degli dei esterni, venerati dagli abitanti delle terre tra.

Leggi anche  Rust: i migliori server

Come si diventa un empereo rimane un mistero. Un modo per farlo è quello di essere nato da un solo dio come la Malenia e Miquella. Ranni afferma di essere stato scelto a mano dalle due dita per il ruolo della successiva regina Marika. Mentre le sue dichiarazioni non sono state confermate da nessun altro nel gioco, le sue azioni (e una delle finali) sembrano dimostrare che questo è, in effetti, il caso.

È fuggita dal destino rubando un pezzo di runa della morte

Sebbene essere scelto per essere un empyreo dalle due dita è considerato da alcuni nelle terre tra come un onore del più alto ordine, Ranni non sembrava mai condividere questa convinzione. Pensava alla demarcazione come a una forma di confinamento e cercò un modo per liberarsi dal percorso su cui le due dita l’hanno messa.

Uccidere le due dita era fuori discussione, ma c’erano altri metodi per liberarsi dalla loro influenza. Un modo per farlo era il potere della runa della morte. Ranni ha rubato un frammento di questa runa da Maliketh per rimuoversi dal suo corpo, sfuggendo così al destino che le due dita le hanno imposto.

Il suo ruolo nella lotta del boss di Rennala

Questo è un esempio molto interessante di elden anello tradizioni direttamente incorporate nel gameplay. Come ormai la maggior parte dei giocatori ha imparato, il combattimento del boss di Rennala ha due fasi: una nella Biblioteca dell’Accademia di Raya Lucaria, e l’altra in un regno creato artificialmente, in cui la madre di Ranni è attiva nella lotta, e infinitamente più potente che durante la fase di fase uno. A quanto pare, in realtà c’è una spiegazione della tradizione per questa seconda fase.

Leggi anche  I migliori follower in Skyrim

I giocatori osservanti ricorderanno che durante il filmato prima dell’inizio della fase due, si può effettivamente sentire Ranni dire: “Sul mio nome come Ranni The Witch, il ricco sonno di madre non deve essere interrotto da te”. Molti giocatori hanno concluso che stavano effettivamente combattendo la proiezione di Rennala creata da Ranni per proteggere la sua madre indebolita, il che ha perfettamente senso, visto che i giocatori non uccidono mai Rennala e possono interagire con lei dopo il combattimento del boss (per scopi di rispettoso).

Aveva un mentore segreto

L’affinità di Ranni per gli incantesimi a freddo e il suo aspetto non sono accidentali. In passato, aveva un mentore che teneva segreta dalla sua famiglia, indicata solo come la “strega di neve”. Questa strega ha insegnato a Ranni tutto ciò che sapeva sulla magia fredda e del ghiaccio, oltre che ha avuto un impatto enorme sul suo personaggio, particolarmente evidente nel desiderio di indipendenza di Ranni.

Quando il corpo di Ranni fu ucciso durante la notte dei coltelli neri, divenne confinata alla forma di una piccola bambola. Ogni volta che si rivela ad altri personaggi, tuttavia, assume l’aspetto della strega della neve, come evidenziato dalle descrizioni degli oggetti dell’armatura delle streghe di neve.

Ranni ha orchestrato la notte dei coltelli neri

La notte dei coltelli neri è stata un grande evento durante il vantaggio della frantumazione dell’anello di Elden. Ranni lo ha orchestrato per sfidare Marika e maggiore volontà usando la runa della morte per liberarsi dal suo corpo (legata alla maggiore volontà come emperyan).

La strega assunse assassini di coltello nero e infilò le loro armi con il potere di Rune of Death per uccidere Godwyn e il resto dei parenti di Marika. Durante la notte, i caduti Ranni e Godwyn ottengono il malese della morte impressa su di loro. Era in parte per disperazione e tristezza causata dalla morte dei suoi parenti che Marika ha infranto l’anello di Elden, rendendo Ranni uno dei principali colpevoli dietro la frantumazione.

Leggi anche  I pacchetti di trama Minecraft più popolari

Il suo ordine è di non interferenza

A differenza di molti degli altri personaggi che i giocatori incontrano durante la loro avventura nelle terre tra, le motivazioni e le aspirazioni di Ranni sono abbastanza chiare: vuole inaugurare l’era delle stelle del mondo.

Cosa comporta questa età? Per cominciare, liberava l’umanità e tutti gli altri abitanti delle terre tra l’influenza degli dei, porrebbe fine al ciclo di reincarnazione a cui sono sottoposti i offuscati, oltre a rendere gli dei stessi suscettibili alla morte. In breve, vuole fermare tutte le interferenze divine nella vita dei mortali.

Elden Ring è disponibile su PC, PlayStation 4, Xbox One, PlayStation 5 e Xbox Series X/S.