Home Notizie sul gioco Borderlands 3 ignora la parte migliore del pre-sequel

Borderlands 3 ignora la parte migliore del pre-sequel

0
Borderlands 3 ignora la parte migliore del pre-sequel

Nonostante sia la configurazione perfetta per una grande trama, Borderlands 3 ignora completamente una dichiarazione importante di The Pre-Sequel.

Prima di entrare nel merito di The Watcher’s Warning e di cosa potrebbe significare per l’universo di Borderlands in futuro, per chiunque non abbia familiarità è necessario un po’ di background sul personaggio. La scomparsa dell’Osservatore all’interno di Borderlands 3 non ha davvero senso dato quanto sembrava essere importante il personaggio in The Pre-Sequel, in quanto è stato un jolly estremamente interessante per tutto il gioco. storia. Seguendo i giocatori in ogni fase del loro viaggio su Elpis, The Watcher ha protetto i cattivi e gli eroi intimiditi, ma in realtà non ha mai fatto del male a nessuno all’interno del gioco.

Uno dei Guardiani, un’antica razza aliena introdotta per la prima volta nel gioco originale Borderlands che protegge gli ambiti Vault della serie, The Watcher sembra avere abilità speciali che nessun altro Guardian ha. Apparendo spesso dal nulla, l’alieno può usare la telecinesi per fermare completamente i proiettili nelle loro tracce. Inoltre, The Watcher può anche apparentemente vedere il futuro, avvertendo di eventi che devono ancora realizzarsi. Il potente essere viene visto aiutare l’antagonista di The Pre-Sequel, il colonnello Zarpedon, anche se alla fine viene rivelato che le intenzioni di entrambi i personaggi erano pure.

Al momento, non è stata fornita alcuna spiegazione su dove si trovasse The Watcher durante gli eventi di Borderlands 3. Proprio come il popolare Vault Hunter Athena, The Watcher non ha alcun ruolo nella storia del gioco e non si vede affatto durante le battaglie con i Calypsos. Il personaggio non viene quasi completamente menzionato durante gli eventi del gioco, anche se viene fornito un piccolo retroscena sull’età del personaggio tramite le lastre di scrittura di Eridian che possono essere trovate sulla mappa. Le registrazioni audio che vengono riprodotte quando le lastre vengono analizzate rivelano che un’antica sirena di nome Nyriad ha incontrato l’Osservatore mentre combatteva contro il Distruttore e, giustamente, il Guardiano ha semplicemente guardato accadere.

Leggi anche  Lost Judgment: Guida allo sblocco delle storie scolastiche

L’avvertimento dell’Osservatore.

L’ultima apparizione conosciuta del personaggio ha visto The Watcher avere uno stallo con Lilith. La prima sirena giocabile si stava avvicinando all’uccisione di Athena prima che l’Osservatore intervenisse. Mantenendo la stessa posizione neutrale che aveva mostrato durante il gioco, tuttavia, l’alieno ha salvato solo la protezione impiegata da Jack il Bello perché si suppone che Athena sia necessaria per uno scopo più alto. La misteriosa figura cammina tra i personaggi in guerra, dicendo loro che “ora non è il momento di litigare”.

L’Osservatore ha poi continuato a pronunciare l’emozionante frase “la guerra sta arrivando e avrai bisogno di tutti i cacciatori di caveau che puoi ottenere”. Sebbene 2K Australia sia stata chiusa prima che potesse riconoscere la presa in giro stessa, questo momento sembrava più una preparazione per il prossimo gioco numerato di Borderlands poiché si sarebbe verificato dopo gli eventi di Borderlands 2. Sembra che Gearbox abbia completamente ignorato il momento, tuttavia, poiché The Watcher’s Warning non è affatto menzionato da nessuno dei personaggi che erano lì quando è successo.

L’esclusione di Athena e The Watcher dagli eventi di Borderlands 3, due personaggi parte integrante di questo teaser, fa sembrare che Gearbox stia facendo tutto il possibile per evitare del tutto il momento. Sebbene sia possibile che Gearbox voglia riconoscere solo i propri giochi e le proprie decisioni sulla storia, l’inclusione di altri personaggi di Tales from the Borderlands e The Pre-Sequel va contro questa idea . Sebbene abbia un nuovo doppiatore, il protagonista di Tales Rhys è fortemente coinvolto nella sezione Promethea di Borderlands 3. Inoltre, Timothy di The Pre-Sequel è l’obiettivo principale dell’espansione Moxxi’s Heist of the Handsome Jackpot, che rende confusa la mancanza di riconoscimento riguardo a The Watcher’s Warning.

Leggi anche  Cinque notti al film di Freddy perde il regista, è ancora in corso

Dov’è andato l’Osservatore?

Gearbox ignorando The Watcher’s Warning è una decisione strana, ed è diventata una delle tante ragioni per cui alcuni fan pensano che The Pre-Sequel dovrebbe essere considerato semplicemente non canonico. Con metà dei cacciatori di caveau del gioco che sono morti e non vedono i loro retroscena citati spesso, così come il più grande ritmo della storia che non viene affrontato per anni, è difficile discutere contro l’idea. Anche Gearbox si è messo in un angolo, poiché The Watcher’s Warning implicava che la massiccia guerra presa in giro fosse imminente. Tutti i personaggi che vanno avanti senza nemmeno riconoscere che la situazione è confusa, e sarà difficile per Gearbox risolversi se alla fine affronta questa guerra.

Tuttavia, sembra che Gearbox abbia intenzione di fare proprio questo. Avendo già riportato in vita personaggi preferiti dai fan come Krieg attraverso il suo DLC, oltre ad aver inserito Gaige the Mechcromancer in un’altra espansione, il ritorno di The Watcher è certamente possibile. Dato un teaser di Randy Varnell, il capo del Gearbox Story Group, la guerra presa in giro in The Pre-Sequel alla fine arriverà. Varnell nel secondo episodio di The Borderlands Show ha discusso del teaser e afferma che l’universo di Borderlands non era ancora pronto per la guerra dell’Osservatore e doveva essere ricostruito. Implica anche che l’Avvertimento dell’Osservatore potrebbe non concretizzarsi fino a Borderlands 4, lasciando i giocatori ad aspettare ancora più a lungo prima che l’evento si svolga.

“Quando andiamo in quella guerra, è probabilmente più grande di quanto un DLC possa contenere. Ad esempio, se stai parlando di una guerra per tutti i cacciatori della Cripta, stai parlando di qualcosa che è una tematica principale del gioco… quindi siamo sicuramente consapevoli che abbiamo lasciato in sospeso, era molto intenzionale che non l’abbiamo affrontato tuttavia su Borderlands 3. Penso che alcuni dei motivi siano che volevamo andare avanti e aprire la galassia prima di parlare di questa gigantesca guerra multi-Vault Hunter.

Anche se è un po’ deludente e confuso che la guerra sia stata saltata in Borderlands 3 (e probabilmente non verrà toccata in futuri DLC), è emozionante sapere che alla fine arriverà nella serie . Per i giocatori delusi dalla storia di Borderlands 3 e da personaggi controversi come l’apprendista di Maya Ava, l’eventuale ritorno di The Watcher potrebbe riaccendere un certo interesse per la narrativa in corso della serie. The Watcher’s Warning è stato l’aspetto più forte di Borderlands: The Pre-Sequel, e finalmente vederlo affrontato in modo significativo potrebbe essere enorme per la serie in futuro. Dopotutto, un raduno di ogni Borderlands Vault Hunter in un modo simile alla battaglia finale di Avengers: Endgame potrebbe essere un momento di un videogioco che rimarrà impresso per sempre nei fan, e è un momento atteso da tempo.

Leggi anche  The Legend of Zelda: Skyward Sword HD: come completare la missione secondaria dello scarabeo scomparso di Beda

Borderlands 3è ora disponibile su PC, PS4, Stadia e Xbox One, con aggiornamenti per PS5 e Xbox Series X in arrivo al lancio delle console.