Home Notizie sul gioco Di cosa ha bisogno Insomniac per capire Venom in Marvel’s Spider-Man 2

Di cosa ha bisogno Insomniac per capire Venom in Marvel’s Spider-Man 2

0
Di cosa ha bisogno Insomniac per capire Venom in Marvel’s Spider-Man 2

Venom è confermato per Marvel’s Spider-Man 2 e ci sono alcuni dettagli chiave di cui Insomniac Games ha bisogno per capire bene il personaggio.

Venom è nato da un odio ribollente verso l’iconico lanciatore di ragnatele Marvel, legandosi con Eddie Brock e cercando vendetta sull’eroe. Questo è un filo conduttore che il film Venom del 2018 di Tom Hardy ha ignorato a causa di problemi di diritti, ma è un elemento chiave che Insomniac dovrebbe inserire nella sua narrativa. Etichettandosi letteralmente come “Venom” perché è un veleno nella vita di Peter Parker, Venom è un gigantesco cattivo che trascorre ogni secondo di veglia cercando di peggiorare le cose per Spidey.

A questo punto, non è chiaro se Eddie Brock o Harry Osborn indosseranno il costume da simbionte nero e diventeranno l’arcinemico di Spider-Man. Indipendentemente da ciò, ci sono già opportunità per Insomniac di creare trame e aumentare le tensioni tra Peter Parker e Venom. Se è Eddie Brock, il gioco può seguire il solito arco narrativo per quel personaggio. Se è Harry, allora Marvel’s Spider-Man 2 può costruire su un’amicizia forse frantumata tra lui e Peter.

Dimensioni e potere di Venom

Venom è stato incluso come cattivo in Spider-Man 3 di Sam Raimi, tuttavia questa versione del personaggio non è ricordata con tanto affetto. Un motivo chiave per questo era l’aspetto visivo di Venom, in particolare perché era troppo piccolo. Una parte del motivo per cui Venom è una minaccia così imponente per Spider-Man è la sua stazza massiccia e la sua corporatura muscolosa. Venom condivide molte delle stesse abilità di Spider-Man, tuttavia sono le sue dimensioni enormi che di solito gli danno un vantaggio in combattimento.

Leggi anche  Nuovo Mondo: Guida al Gladiatore dell'Avanzamento Predone

Insomniac ha bisogno di inchiodare questo aspetto del personaggio, specialmente se l’intenzione è di renderlo una minaccia intimidatoria. Simile a Nemesis in Resident Evil 3, i cuori dei giocatori dovrebbero saltare un battito ogni volta che devono affrontare Venom. Soprattutto se Venom finisce per essere un personaggio giocabile in Marvel’s Spider-Man 2, la sua forza e le sue dimensioni dovrebbero essere abbastanza significative da differenziarlo da Peter Parker e Miles Morales.

Veleno: Protettore Letale

Un aspetto unico di Venom che lo separa dagli altri cattivi è che non fa necessariamente nulla di male a meno che non venga provocato. A differenza di personaggi come Green Goblin o Doctor Octopus, Venom raramente cerca guai e gli piace stare per sé. Il dominio del mondo non gli interessa, né rapinare le banche per aggiungere ricchezza. In effetti, Venom è più un antieroe, che fa le cose sbagliate per le giuste ragioni, vedendosi come un letale protettore degli innocenti.

Questo è qualcosa che Insomniac può esplorare se non desidera che Venom venga utilizzato esclusivamente come antagonista. Potrebbero esserci contenuti post-gioco o DLC aggiunti incentrati esclusivamente sul gioco come Venom, in cui i giocatori si aggirano per le strade di New York di notte, attaccando quelli che predano i paurosi. Come punto di riferimento, Insomniac può prendere in considerazione il titolo del 2005 Ultimate Spider-Man, che ha fatto un ottimo lavoro nel fornire un’esperienza di gioco di Venom divertente per molti fan.

Marvel’s Spider-Man 2 è in sviluppo per PS5.