Home Notizie sul gioco Diablo 2: Resurrected – Le 8 più grandi soluzioni di cui il gioco ha bisogno

Diablo 2: Resurrected – Le 8 più grandi soluzioni di cui il gioco ha bisogno

0
Diablo 2: Resurrected – Le 8 più grandi soluzioni di cui il gioco ha bisogno

Diablo 2: Resurrected è un ottimo remaster, ma alcuni ritocchi finali lo trasformerebbero in uno straordinario. Ecco cosa vorremmo vedere.

Diablo 2: Resurrected ha corretto le opzioni di condivisione nella memoria del giocatore, ma questa è l’unica grande modifica che hanno apportato. Ci sono ancora molte caratteristiche che potrebbero rendere il gioco migliore se l’inventario fosse ulteriormente migliorato.

Ad esempio, sarebbe bello se oggetti simili potessero essere impilati. Questo da solo aiuterebbe molto in termini di decluttering dell’inventario. Sarebbe anche utile avere un buon modo per inviare l’attrezzatura alla base, invece di utilizzare i portali ogni cinque minuti; ad esempio, i mercenari potrebbero diventare muli da soma. Ci sono troppi suggerimenti da nominare.

Aggiungi una cooperativa locale

Diablo 2: Resurrected ha fatto un buon lavoro nel portare la serie su console in grande stile. Parte del motivo per cui ha avuto così tanto successo, oltre alla stretta mappatura dei controlli, è stata la cooperativa locale. È un classico fino ad oggi su qualsiasi piattaforma i giocatori lo raccolgono da PS4 a Switch.

Diablo 2: Resurrected sfortunatamente non ha una cooperativa locale. Tra i lati positivi, il multiplayer può ancora essere divertente su console tramite connessioni online. Non c’è ancora il cross-play tra tutte le piattaforme, il che è anche un peccato, ma almeno c’è una sorta di multiplayer su console per mantenere i giocatori soddisfatti per ora.

Scelte di genere per le classi

Molti giochi di ruolo con classi e creatori di personaggi tendono a consentire ai giocatori di scegliere il proprio genere; per esempio, in Dark Souls. D’altra parte, il genere di ogni classe è ambientato in Diablo 2: Resurrected, il che è un peccato. Non è un grosso problema perché ogni classe è divertente da giocare e ben pensata. Tuttavia, è un po’ strano che nel 2021 non ci sia scelta.

Leggi anche  Ultimo Nickelodeon All-Star Brawl Showcase si concentra su Nigel Thornberry

Forse i giocatori vogliono giocare come uno stregone maschio o una paladina femmina. I personaggi della classe non sono realmente implementati nella storia, il che rende queste esclusioni ancora più strane. Un aggiornamento per risolvere questo problema sarebbe utile per fornire ai giocatori una maggiore libertà di gioco di ruolo.

Una mappa migliore

La mappa in questo gioco è illeggibile al limite. Ci sono tre scelte che i giocatori possono avere in Diablo 2: Resurrected. Possono scegliere come target la mappa in alto a destra, in alto a sinistra o al centro dello schermo. L’opzione centrale la fa esplodere e la sovrappone ai personaggi che possono distrarre durante il tentativo di giocare.

Poiché non esiste una mappa da guardare correttamente nel menu, può essere difficile trovare determinati obiettivi. I giocatori trascorrono invece molto tempo a correre poiché le cose non sono meglio evidenziate. Si spera che non sia troppo difficile aggiungere un’opzione mappa nel menu.

Aumenta la velocità del personaggio

Un’altra parte dell’esplorazione che può essere lenta è la velocità stessa del personaggio. C’è un pulsante di corsa che usa la resistenza, ma non è un gran boost. Ci sono abilità per garantire velocità più elevate come nell’albero degli Assassini, il che aiuta. Tuttavia, la velocità di base dei personaggi dovrebbe essere ancora un po’ più veloce.

Tra i lati positivi, le aree non sono mai così enormi, quindi spostarsi richiede molto tempo frustrante. L’opzione del portale aiuta anche con i viaggi veloci. È una piccola lamentela con Diablo 2: Resurrected, ma vale comunque la pena menzionarla tra gli aspetti che potrebbero essere migliorati.

Leggi anche  Skyrim Special Edition: come guadagnare un milione d'oro al livello uno

Elimina accessi forzati

Diablo 2: Resurrected è solo digitale in questo momento. È un po’ strano che non sia stato rilasciato fisicamente, soprattutto considerando che lo ha fatto Diablo 3. Uno dei motivi potrebbe essere perché Blizzard richiede ai giocatori di creare un account Battlenet. Questo è solo per il processo di installazione.

La cosa strana è che il gioco può essere giocato offline dopo questo. Avrebbe senso se Blizzard chiedesse ai giocatori di creare un account se provassero a giocare online. Tuttavia, non ha molto senso nel modo in cui è ora, e sarebbe bello vedere questo processo di accesso forzato rimosso in un aggiornamento. Tra i lati positivi del supporto online, è bello che i giocatori abbiano accesso a un’opzione di importazione per i vecchi personaggi.

Consenti ai giocatori di mettere in pausa nel menu

Al momento, non è possibile mettere in pausa il gioco. Questo ha senso durante il gioco online, poiché non ci sarebbe modo di mettere in pausa senza disturbare gli altri giocatori. Tuttavia, non c’è una vera ragione per cui i giocatori non dovrebbero essere in grado di mettere in pausa durante una sessione offline.

Per mitigare questo problema, potrebbero esserci invece due impostazioni di menu: una per le apparecchiature e una per le opzioni. Il menu delle opzioni potrebbe effettivamente mettere in pausa il gioco, mentre i giocatori che guardano gli oggetti nel menu dell’equipaggiamento manterrebbero Diablo 2: Resurrected attivo. Questo sembra un giusto compromesso che Blizzard dovrà implementare in futuro.

Remaster Diablo come espansione

Non è tanto una soluzione quanto un augurio per il futuro di Diablo 2: Resurrected. Nei futuri aggiornamenti, sarebbe bello vedere il gioco originale aggiunto a questo come una sorta di espansione all’indietro.

Leggi anche  AGGIORNAMENTO: Abbonati Xbox Game Pass a 30 milioni, afferma il CEO di Take-Two

Grazie al successo di questo remaster, Blizzard potrebbe rilasciare il primo gioco da solo. Dato che il gioco è un po’ più breve, avrebbe senso trasformarlo in un’espansione per Resurrected. Un desiderio ancora più grande sarebbe sperare in una vera espansione di questo gioco, portando ai fan nuovo materiale per l’amato titolo.

Diablo 2: Resurrected è uscito il 23 settembre 2021 ed è disponibile su PC, PS4, PS5, Switch, Xbox One e Xbox Series X.