Home Elenchi Naruto: Abilità più forti di Mangekyo Sharingan, classificata

Naruto: Abilità più forti di Mangekyo Sharingan, classificata

0
Naruto: Abilità più forti di Mangekyo Sharingan, classificata

Il Mangekyo Sharingan è la forma evoluta dello Sharingan e uno dei più forti Kekkei Genkai nell’intera serie Naruto . Per prima cosa, noto per essere esercitata tra l’Uchiha da nientemeno che Madara Uchiha e suo fratello, Izuna Uchiha, il Mangekyo Sharingan si sveglia quando un Uchiha sperimenta un grave trauma causato dalla perdita di una persona cara.

Nel corso degli anni, diversi utenti di questo potere sono apparsi nella storia di Naruto e hanno dimostrato le temibili abilità che questo occhio offre.

aggiornato l’11 aprile 2022, di Rei Penber: The Mangekyo Sharingan è abbastanza facilmente uno dei più utili Kekkei Genkai a Naruto e la pletora di abilità che offre ai suoi utenti non sono nulla di breve di incredibile. Con abilità che consentono di manipolare cose come il fuoco eterno, lo spazio-tempo e persino la realtà stessa, questo Kekkei Genkai è immensamente potente. Mentre questo elenco include già 10 delle abilità più potenti che questi occhi hanno da offrire, non mancano le straordinarie abilità di condivisione di Mangekyo . Con questo in mente, ci siamo estesi ulteriormente nell’elenco e abbiamo aggiunto più di queste incredibili abilità.

Amaterasu

L’Amaterasu è uno dei primi poteri dello sharingan Mangekyo a cui i fan hanno assistito nella serie Naruto . Fu usato per la prima volta da Itachi Uchiha e questa capacità gli permise di creare fiamme nere inestinguibili con cui attaccare i suoi nemici.

Si dice che le fiamme di Amaterasu siano così potenti che bruciano calde come il sole stesso. Inoltre, queste fiamme possono essere estinte solo una volta che il bersaglio è completamente incenerito, il che dimostra solo il suo potere. Anche Sasuke Uchiha è un utente di questo potere.

Blaze Release: Honoikazuchi

Utilizzato da Sasuke Uchiha, Blaze Release: Honoikazuchi è solo anime Mangekyo Sharingan Ability che ha usato nella lotta contro Naruto Uzumaki. Circondandosi tra le fiamme nere di Amaterasu, Sasuke ha creato enormi picchi che infilzano tutti quelli che lo circondano.

Riesce ulteriormente a rendere più forte questa tecnica tirando i suoi nemici verso di lui usando il Bansho Ten’in di Rinnegan. Sebbene Naruto sia sopravvissuto al suo utilizzo, questa tecnica resta ancora molto sopraffatta.

Yasaka Magatama

Conosciuta per essere una delle più forti capacità dello sharingan di Mangekyo, Yasaka Magatama può essere usato solo da coloro che hanno accesso al Susano’o. Questa abilità consente all’utente di creare gigantesche perle di chakra e usarle per attaccare i loro avversari a distanza.

Leggi anche  Elden Ring: migliori set di armature per build in mischia

Secondo Itachi Uchiha, questa abilità è una delle migliori che Susano’o offre da lontano. I suoi poteri sono abbastanza grandi da causare danni colossali e, per di più, potrebbe persino distruggere un Chibaku Tensei se combinato con la palla da bestia da bestia di Rasenshuriken e Killer Bee di Naruto.

Blaze Release: Kagutsuchi

Blaze Release: Kagutsuchi è una potente abilità di Sharingan Mangekyo che è unica per il Mangekyo Sharingan di Sasuke Uchiha. Proprio come Itachi, Sasuke aveva il potere dell’Amaterasu in un occhio. È interessante notare che l’altro suo occhio offriva un potere completamente diverso chiamato Kagutsuchi.

Questa abilità consente a Sasuke di manipolare le fiamme nere dell’Amaterasu secondo la sua volontà. Non solo può applicare una trasformazione di forma di alto livello, ma anche incorporarla in molti altri suoi jutsu, come i Chidori.

Chidori Kagutsuchi

Chidori Kagutsuchi è un’altra incredibile abilità che Sasuke ha usato nella sua lotta contro Naruto Uzumaki. Combinando il potere delle fiamme nere di Kagutsuchi con i suoi sei percorsi Chidori potenziati dal chakra, Sasuke è stato in grado di creare il Jutsu finale.

Usando il suo Sharingan, poteva vedere attraverso i movimenti più intricati dei suoi avversari e dare un colpo letale ai suoi nemici. Inutile dire che questa tecnica era estremamente sopraffatta in quanto riuscì a far saltare il braccio di Naruto.

Susano’o

Il Susano’o è uno dei più grandi poteri del Mangekyo Sharingan, se non il più grande. Questa abilità è accessibile solo a coloro che hanno risvegliato lo sharingan Mangekyo in entrambi gli occhi.

Visto per la prima volta attraverso Itachi Uchiha, il Susano’o forma un umanoide gigante di chakra attorno all’utente il cui potere è immenso. Non solo funziona come la più grande forma di difesa, ma ha anche abbastanza potere offensivo per scindere le catene montuose a parte con una singola barra della spada.

Kamui Shuriken

Uno dei più forti Mangekyo Sharingan Abilitys introdotto finora nella serie, Kamui Shuriken è stato usato da Kakashi Hatake dopo aver ricevuto i sei percorsi di Obito Charka e il Mangekyo Sharingan.

Leggi anche  Miglior abiti di Spider-Man della Marvel nel gioco di Insomniac

Questa capacità ha permesso al suo Susano’o di evocare il gigante Shuriken che ha deformato tutto ciò che hanno tagliato alla dimensione di Kamui. Fu usato contro Kaguya Otsutsuki e si rivelò abbastanza forte da strappare gli arti del suo corpo da dieci code.

Kakashi’s Kamui

Nonostante non fosse un Uchiha, Kakashi Hatake aveva uno sharingan, grazie a Obito Uchiha, che glielo ha regalato nella terza grande guerra di Ninja. Col tempo, ha risvegliato il Mangekyo Sharingan e la sua più forte abilità è stata Kamui. Usando questo potere, potrebbe deformare qualsiasi cosa da lontano e inviarlo alla dimensione di Kamui.

Se usato contro Deidara, era abbastanza potente da strappargli le braccia. Più tardi, il controllo di Kakashi su questo potere migliorò in modo massiccio e divenne abbastanza potente da trasportare qualcosa di enorme come la testa della statua di gedo.

Kamui di Obito

Mangekyo Sharingan di Obito gli diede il potere di usare la versione a corto raggio di Kamui. Usando questo potere, Obito potrebbe trasportare qualsiasi parte del suo corpo nella dimensione di Kamui quasi istantaneamente per farlo sembrare come se non potesse essere toccato.

Il suo Kamui era anche abbastanza potente da deformare chiunque toccasse nella dimensione di Kamui in pochi secondi, rendendolo incredibilmente pericoloso. Secondo Minato, la sua capacità era superiore alla tecnica volante Raijin.

Izanagi

Izanagi non è un j -che è specifico per il Mangekyo Sharingan, tuttavia, può anche essere usato attraverso questo occhio. Questo jutsu consente all’utente di trasformare le illusioni in realtà e alterarla qualunque cosa voglia.

In poche parole, Izanagi è un genjutsu che viene applicato alla realtà stessa. Questo rende l’utente quasi una figura divina in combattimento e per tutto il tempo in cui l’izanagi è attivo, sono praticamente imbattibili in combattimento. L’uso di questo jutsu di Obito Uchiha contro Konan ha mostrato ai fan quanto sia davvero incredibile.

Izanami

Per contrastare Izanagi, è stato creato il jutsu chiamato Izanami. Proprio come Izanagi altera il destino, Izanami è un jutsu che lo decide. Izanami è un genjutsu piuttosto potente che richiede alcune clausole prima di essere scelto. È necessario creare un ciclo affinché questo jutsu funzioni, come si vede durante la lotta di Itachi Uchiha contro Kabuto Yakushi.

Leggi anche  Elden Ring: i migliori incantesimi

Una volta impostato il ciclo, Izanami può essere attivato e immediatamente il bersaglio viene eternamente catturato in un ciclo di eventi nella loro mente. Non c’è modo di rompere Izanami se non accettare il proprio vero sé e accettare il loro destino, che è ciò che rende questo jutsu uno dei più pericolosi che mai esistano. Proprio come Izanagi, l’izanami non è specificamente un’abilità sharingan ma può essere usato attraverso l’occhio.

Kotoamatsukami

Il Kotoamatsukami è descritto come uno dei più forti Uchiha Genjutsu, se non il più forte. Unico per il Mangekyo Sharingan di Shisui Uchiha, questo jutsu gli ha permesso di lanciare un forte genjutsu su chiunque e manipolarli di conseguenza alla sua volontà senza che loro si rendessero nemmeno conto di essere manipolati.

Per questo motivo, il Kotoamatsukami era noto per essere il Genjutsu più forte. Anche qualcuno potente come Kabuto Yakushi non ha potuto impedire a questa tecnica di lavorare.

Tsukuyomi

Utilizzato da Itachi Uchiha, il Tsukuyomi è un genjutsu incredibilmente potente. A differenza di qualsiasi altro Genjutsu, il Tsukuyomi ha intrappolato le persone in un mondo diverso in cui Itachi aveva il controllo completo sullo spazio e sul tempo. Lì, Itachi era libero di manipolare le cose mentre desiderava e torturava le sue vittime in diversi modi.

L’aspetto più spaventoso di questa capacità è che anche un secondo sotto la sua influenza potrebbe essere fatta sembrare un’eternità se Itachi lo desiderasse. Inoltre, questo è l’unico genjutsu nella storia che potrebbe uccidere qualcuno.

Kamui Raikiri

Kamui Raikiri è di gran lunga la tecnica più forte offerta a Kakashi Hatake dal suo Mangekyo Sharingan. Dopo aver ricevuto il pieno potere degli occhi di Obito e dei sei percorsi Chakra, Kakashi guadagnò abbastanza potere per combattere e persino ferire Kaguya Otsutsuki.

Usando Kamui su se stesso, Kakashi era quasi invincibile ed era in grado di offrire un colpo mortale a Kaguya Otsutsuki. Alla fine, questo ha finito per svolgere un ruolo enorme nel suo essere sigillato. Data la sua immensa potenza di fuoco e il fatto che non può essere schivato, il Kamui Raikiri è una tecnica di uccisione sicura.