Home Guide di strategia Warzone: come funziona il matchmaking basato sulle abilità

Warzone: come funziona il matchmaking basato sulle abilità

0
Warzone: come funziona il matchmaking basato sulle abilità

Infinity Ward e Activision hanno negato che il matchmaking basato sulle abilità sia usato in warzone e guerra fredda . Tuttavia, numerosi creatori di contenuti hanno testato e hanno dimostrato che esiste un algoritmo che abbina giocatori più qualificati nelle stesse lobby. Semplicemente giocando, la comunità ha sopportato le sfide di giocare contro avversari progressivamente migliori.

I giocatori hanno avuto più di un anno per migliorare le loro abilità nella guerra moderna e mostra nel gioco. Questa guida coprirà gli aspetti principali del sistema di matchmaking basato sull’abilità o sul coinvolgimento in warzone . Inoltre, spiegherà i diversi metodi per ottenere lobby più facili senza sfruttare il gioco.

aggiornato il 30 novembre 2021 da Payton Lott: con il rilascio di Vanguard e l’introduzione della nuova mappa del Pacifico in Warzone, Il dibattito SBMM è riemerso la comunità. Non importa quale sia la tua opinione sull’argomento, l’algoritmo è qui per rimanere. Anche senza dati quantitativi, è chiaro che Vanguard incorpora un simile approccio “basato sul coinvolgimento” all’ordinamento delle lobby nel gioco. Con alcuni dei giocatori di Warzone che passano ad altri tiratori AAA, è possibile che in futuro possano essere apportate alcune modifiche a SBMM.

Metriche utilizzate

I fattori esatti che Activision utilizza per determinare l’abilità in warzone non sono noti perché il sistema di Activision è informazioni proprietarie. Tuttavia, esiste una forte correlazione tra il rapporto di morte di uccisioni (K/D) di un giocatore e l’abilità di una hall nel suo insieme. Il numero di vittorie che un giocatore ha, la percentuale di colpi alla testa, le uccisioni medie e la percentuale di movimento sono altri fattori che potrebbero essere presenti nell’algoritmo.

JGOD, Ace Xclusive e Drift0R hanno testato l’abilità delle lobby in base al rapporto di morte di uccisioni di un giocatore. I risultati dei loro test sono incontrovertibili e i giocatori che migliorano il loro K/D avranno avversari più difficili. L’algoritmo SBMM tiene conto delle cinque partite precedenti di un giocatore , che influenzerà il k/d medio in ogni hall. Si può testare la teoria ottenendo zero uccisioni in cinque partite consecutive. La sesta partita del giocatore sarà molto più semplice e il sistema incoraggia i giocatori a aumentare la retromarcia per una corrispondenza migliore.

Parentesi e dinamiche di squadra

Il matchmaking basato sulle abilità viene utilizzato da Infinity Ward e Activision per conservare il maggior numero possibile di giocatori. Comprensibilmente, ci dovrebbe essere una certa protezione per i giocatori che sono nuovi per i tiratori in prima persona e i giocatori con disabilità. Tuttavia, Warzone SBMM ha diverse parentesi in atto per giocatori al di sotto della media, media e sopra la media. Il rapporto di morte medio di uccisione dei giocatori in warzone è da qualche parte intorno a .8 K/d. I giocatori che hanno un 1,5 K/d o più verranno quasi sempre collocati in una lobby sopra la media. Le lobby superiori alla media avranno di solito un k/d medio di 1,1 e superiore. Inoltre, i giocatori che hanno un 1,3 K/d o superiore rappresentano il 25% superiore dei giocatori della comunità.

Leggi anche  Need for Speed ​​Heat: Best Starter Car

Il matchmaking basato sulle abilità terrà conto del k/d medio di ogni squadra in warzone . Ciò significa che i giocatori con il K/D più basso in una squadra dovranno giocare contro migliori avversari e i giocatori con K/D più alti giocheranno contro avversari meno abili. L’algoritmo SBMM di Warzone aiuta i giocatori quell’uomo basso in duetti, trii e quad. Ad esempio, i giocatori con 1,5 K/D avranno un K/D medio di .75 quando si spostano e giocano a Battle Royale Duos.

Stato di SBMM

Per i giocatori con k/ds sopra la media, lo stato attuale di SBMM in warzone può essere frustrante. I giocatori che hanno una o due partite decenti sono puniti con lobby molto migliori. Inoltre, ora che i dati del giocatore non sono più informazioni pubbliche, siti Web come COD Tracker che tracciano le statistiche dei giocatori non sono più utili.

Anche il sito Web warzone SBMM è stato chiuso da Activision. Il sito Web era uno strumento per comprendere sia l’algoritmo che per identificare gli account sospetti. Poiché Activision ha deciso di cambiare l’API e chiudere warzone SBMM, è molto più facile per i giocatori sfruttare il sistema o utilizzare software cheat. Non esiste più una scia di statistiche legate a tutti i conti, che fornirebbero prove di sfruttamento e imbrogli. Senza una pista di carta, streamer e professionisti vengono accusati di utilizzare alcuni dei metodi di seguito per bypassare SBMM.

Sfruttando il sistema

Ci sono una serie di metodi per semplificare le lobby e i giocatori stanno facendo tutto il possibile per giocare contro avversari meno abili. I giocatori possono tangare le loro statistiche o utilizzare un account bot per ottenere le lobby migliori. Warzone è libero di giocare e i giocatori frustrati possono semplicemente creare un nuovo account e giocare contro i giocatori al di sotto della media. Ci sono anche router che possono cambiare la posizione di un giocatore per accedere ai server con giocatori meno abili o giocatori con un ping più alto.

Leggi anche  Roblox adottami: elenco di animali domestici

L’ora del giorno è importante

I giocatori dovrebbero tenere presente che l’ora del giorno gioca anche un fattore enorme nella composizione delle lobby. Se ci sono meno giocatori online, ci sono maggiori possibilità che la hall sia più diversificata. Il k/d medio di una lobby è correlato all’ora locale in cui è in coda una partita.

Il matchmaking sarà più severo dalle 20:00 alle 2:00 ora locale su ogni server. Ciò significa che la forza della hall sarà molto più semplice durante le altre ore del giorno. Non è una coincidenza che i migliori streamer filmassero i loro contenuti all’inizio della giornata o dopo le 2 del mattino.

Matchmaking basato sul coinvolgimento

Tecnicamente, warzone ha ciò che è definito matchmaking basato sul coinvolgimento, di quale abilità è un fattore determinante. L’impegno si riferisce a mantenere i giocatori nel gioco per il maggior tempo possibile. L’algoritmo interpreterà i dati per alterare la forza di una hall quando necessario per mantenere i giocatori interessati.

L’esempio sopra sul lancio di cinque partite di fila è l’esempio perfetto. I giocatori che giocano terribilmente in una serie di giochi finiranno nelle lobby di bronzo. Allo stesso modo, i giocatori che hanno una media di più di due uccisioni, una partita entrerà nelle lobby di platino e diamanti. L’intento del sistema è di assicurarsi che ogni giocatore abbia almeno un’esperienza piacevole in una sessione di gioco. Più spesso, i giocatori entreranno nelle lobby di livello più basso proprio prima di saltare.

La controversia sul pacchetto

Negli ultimi due mesi, migliaia di giocatori e creatori di contenuti hanno riferito di aver ottenuto migliori lobby dopo aver effettuato un acquisto nel negozio. Sebbene non ci siano prove concrete che suggeriscono che la voce sia vera, molte persone affermano che il metodo è un modo infallibile di giocare contro avversari meno qualificati.

Avrebbe senso in un gioco strutturato per conservare il maggior numero possibile di giocatori e generare quante più entrate possibile. Agli occhi di Activision, questo è uno scenario vantaggioso. Più giocatori rimangono impegnati perché ottengono hall e giocatori migliori che acquistano pacchetti sono incoraggiati a spendere ancora di più. Questa è ovviamente una semplice speculazione, ma non è certamente impossibile.

Warzone ha bisogno di modalità non classificate

Questi problemi con il matchmaking basato sulle abilità possono essere risolti aggiungendo una modalità casual e classificata. I giocatori che miglioreranno guadagneranno ranghi e i giocatori che desiderano un’esperienza casuale verranno messi in lobby casuali. Sfortunatamente, non sembra che il matchmaking basato sulle abilità verrà modificato presto. Il matchmaking basato sulle abilità ha reso Infinity Ward e Activision un sacco di soldi a causa della fidelizzazione dei giocatori, e non sembra esserci un incentivo per loro di fare un cambiamento.

Leggi anche  Elden Ring: Deathroot Locations

Matchmaking basato sulle abilità in Vanguard

Chiunque abbia trascorso un po ‘di tempo a suonare il multiplayer di Vanguard ha notato una tendenza familiare. Gioca meglio e le lobby migliorano. Questa non è una novità, poiché matchmaking basato sulle abilità si sente esattamente lo stesso di fredda e nella guerra moderna . Sono finiti i giorni di calpestazione e randomizzazione del pub nella serie Call of Duty .

Come discusso in precedenza, ci sono poche ragioni per gli sviluppatori di questi giochi per apportare modifiche all’algoritmo. SBMM crea lobby protette per coloro che sono nuovi per i tiratori e quelli che lottano per competere a causa di una varietà di fattori e condizioni. Queste lobby protette sono lì per un motivo e in realtà sono positivi per la fidelizzazione del giocatore nel suo insieme.

Matchmaking basato sulle abilità nel Pacifico

D’altra parte, buoni giocatori non sono in grado di avere un’esperienza causale sia in Vanguard e warzone . Raven e Activision si stanno attenendo al loro approccio e non vi è un’oncia di prova che la mappa del Pacifico cambierà qualsiasi cosa. Nonostante quanto frustrante Warzone SBMM possa essere dal punto di vista di un giocatore, se il sistema mantiene abbastanza giocatori e le microtransazioni continuano a netti di profitti, non c’è motivo di alterare il sistema.

I giocatori abili che amano il franchise giocheranno nonostante la lotta per vincere le partite e i nuovi giocatori saranno abbinati con avversari medi al di sotto della media. Senza battere il punto, i seguenti proiettili sono alcune modifiche che potrebbero migliorare il sistema.

  • Premi effettivi per prestazioni e vittorie
  • Progressione bloccata
  • Modalità casuali e classificate
  • Matchmaking randomizzato sopra 1,0 K/D

Lo sviluppo del gioco è un business, ma ci sono modi per trarre profitto dal rendimento warzone piacevole per quante più persone possibile. È improbabile che questi suggerimenti vengano implementati, ma si spera sempre che venga fatta qualcosa per rilanciare la classica esperienza di Call of Duty .

warzone è stato rilasciato il 10 marzo 2020 ed è disponibile su PC, PlayStation 4, Xbox Series X/S e PlayStation 5.