Home Notizie sul gioco Paradox Interactive cancella più giochi non annunciati

Paradox Interactive cancella più giochi non annunciati

0
Paradox Interactive cancella più giochi non annunciati

L’editore svedese di videogiochi Paradox Interactive annuncia la cancellazione di diversi videogiochi non annunciati.

Il post afferma che Paradox Interactive ha concentrato lo sviluppo di giochi e le attività commerciali verso le “aree principali” dell’azienda. L’attuale CEO di Paradox Interactive, Fredrik Wester, ha affermato che la società è “nata e cresciuta nei giochi di strategia e gestione”. Ha parlato di come l’azienda sia appassionata di creare videogiochi con la longevità affinché i giocatori possano divertirsi per lunghi periodi di tempo. Di conseguenza, l’azienda si è assicurata che i progetti di gioco con il più alto potenziale ricevano le risorse di cui hanno bisogno per ottenere “il miglior sviluppo possibile”.

Wester ha affermato che la società ora ha una “promessa di giochi promettente” e non vede l’ora di rivelare i nuovi giochi con i giocatori nei prossimi anni. Il post rivela anche che Paradox Interactive ha attualmente quindici nuovi videogiochi in fase di sviluppo, alcuni dei quali sono sequel di franchise esistenti e alcuni sono giochi nuovi di zecca. Quattro dei giochi sono già stati annunciati come Victoria 3, il porting per console di nuova generazione di Crusader Kings 3, Shadowrun Trilogy e Vampire: the Masquerade – Bloodlines 2.

Ci sono anche diversi DLC attualmente in fase di sviluppo, inclusa l’espansione Royal Court per Crusader Kings 3. La notizia della cancellazione del gioco segue la scia del precedente CEO di Paradox Interactive, Ebba Ljungerud, che si è ufficialmente dimesso all’inizio di settembre. Sulla base della sua dichiarazione ufficiale, Ljungerud si è dimessa a causa delle diverse opinioni sulla strategia che l’azienda sta utilizzando per lo sviluppo del gioco in futuro.

Leggi anche  Perché Maneater è il gioco perfetto per i fan di Jaws?