Home Film e TV Star Wars: le cose sanno solo i fan sfegatati di Jar Jar Binks

Star Wars: le cose sanno solo i fan sfegatati di Jar Jar Binks

0
Star Wars: le cose sanno solo i fan sfegatati di Jar Jar Binks

Nel 1999, The Phantom Menace è stato rilasciato ai cinema e ha introdotto i fan di lunga data Star Wars a quello che è diventato uno dei personaggi più famigerati di La serie – Un gungan sciocco noto come Jar Jar Binks, che accompagna gli eroi e funge da sollievo comico durante il film. Sebbene avesse una piccola base di fan, la stragrande maggioranza dei fan di Star Wars venne a disprezzarlo. Le ragioni per il vaso ammollo vari vari. Alcuni erano infastiditi dalla sua voce acuta e dalla strana modo di parlare. Altri hanno trovato le sue buffonate schiaffeggianti e anche le sue goffe nella generale goffa del resto della storia.

Indipendentemente dal motivo per cui molti fan, compresi quelli a cui piacevano i prequel, Jar Jar era un’aggiunta problematica all’universo Star Wars . Il contraccolpo era così intenso l’attore di Jar Jar è stato molestato dai fan al punto di considerare il suicidio. Il ruolo del personaggio è stato notevolmente ridotto nei seguenti film. Attack of the Clones gli ha dato un piccolo ruolo di supporto che ha avuto un certo significato ma ha richiesto meno tempo, e ha solo un cameo non di lingua in Revenge of the Sith .

Jar Jar è riuscito a ottenere un po ‘di favore negli anni da quando grazie in parte al suo ritratto in The Clone Wars e una popolare teoria dei fan che è in realtà un signore Sith. Ma l’impatto della sua ricezione iniziale può ancora essere sentito oggi. Ciò che molti fan non si rendono conto è che Jar Jar è in realtà un personaggio più complesso di quanto si possa inizialmente pensare in base a The Phantom Menace . È certamente goffo, ma sotto la sua apparizione clownish c’è la tragica storia di un uomo pressato per soddisfare standard impossibili in un mondo che non gli ha mai dato la possibilità di essere altro che uno sciocco.

Leggi anche  Christian Bale tornerebbe di nuovo come Batman se Christopher Nolan avesse chiesto

La verità della sua goffaggine

Molti fan sono pronti a licenziare Jar Jar a causa della sua incompetenza generale. Durante la minaccia fantasma , si sta mettendo nei guai, in preda al panico per qualcosa o farsi coinvolgere da uno schiaffo apparentemente irrilevante. L’ovvio sforzo per renderlo il sollievo comico è stato così male dai fan che i seguenti film hanno drasticamente ridotto il suo ruolo. Ma c’è un po ‘più di profondità per il broncio apparente di Jar Jar di Jar di quanto sembri. Fu il risultato di un’infanzia difficile che cresceva con un padre severo che lo vedeva come una vergogna per il cognome di Binks.

Il padre di Jar Jar era un cacciatore professionista che possedeva anche un’azienda di successo. La sua specialità era la caccia alla balena di Naboo, che gli è valso molto rispetto dai suoi compagni Gungan. Sperava che Jar Jar potesse continuare a prendere il controllo della compagnia e diventare un esperto baleniere a sé stante, ma ha commesso l’errore di cercare di forzare questo percorso su suo figlio e tenerlo a uno standard impossibile. Jar Jar non era adatto per una vita di caccia alle balene e la sua difficoltà a afferrare le lezioni di suo padre alla fine ha portato la sua famiglia a bloccarsi su un’isola. Il problema è stato ulteriormente aggravato dal padre incolpando il barattolo per averlo deluso, il che è diventato così male che ha persino pensato di lasciare che suo figlio nuotasse nell’oceano aperto sperando si sarebbe ucciso – e ricorreva al suicidio quando quello fallito.

Sebbene suo padre sia stato impedito di togliersi la vita, l’esperienza ha lasciato un segno sulla psiche di Jar Jar. Questo spiega molto del suo comportamento: ha trascorso gran parte della sua vita a far parte di scarpe in posizioni a cui non appartiene ed è giudicato da standard irragionevolmente elevati. Era pronto per sembrare uno sciocco dall’inizio.

Leggi anche  Jim Carrey spiega i suoi pensieri sul Resto di Paul Dano nel Batman

Perché è stato bandito

La prima apparizione di Jar Jar in The Phantom Menace lo fa imbattersi nel maestro Jedi Qui-Gon Jinn e Obi-Wan Kenobi mentre stanno cercando di eludere il rilevamento dall’esercito della Federazione commerciale. Solleva la sua città natale di Otah Gunga come un luogo che potrebbe offrire un po ‘di rifugio, solo per poi sottolineare che è stato bandito. La sua spiegazione del perché è stato bandito era … confusa, per non dire altro. Nella tipica moda del barattolo, è stato parlato in modo frenetico che sarebbe stato solo remoto coerente per altri Gungan. La versione breve, come afferma lui stesso, è a causa della sua goffaggine. Ma è stato un incidente particolare che ha portato a Jar Jar di fronte alla “Legge per la nocombackie”.

L’incidente in questione ha comportato due incidenti in rapida successione, entrambi i quali hanno colpito personalmente il capo Nass e hanno rovinato una festa di fantasia che stava ospitando. Il primo è arrivato mentre lavorava in cucina, dove il barattolo è riuscito a far saltare in aria un forno a gas, che ha forato le pareti delle bolle della città e ha causato enormi inondazioni. Si rese quindi conto che il danno che ha causato aveva la possibilità di distruggere il sottomarino di lusso del boss. In una mossa ben intenzionata ma scarsamente pianificata, Jar Jar ha tentato di spostare il sottomarino fuori per la strada, solo per schiantarlo. Il capo Nass era furioso e decise di bandire il barattolo per questo.

Sapere questi dettagli mette le interazioni di Jar Jar con Boss Nass sotto una nuova luce. L’ostilità che mostra nel vedere il barattolo di nuovo a Otah Gunga ha improvvisamente molto più senso, poiché ha un evidente rancore personale.

Il suo destino dopo le guerre del clone

L’ultima apparizione sullo schermo di Jar Jar nei film è un cameo non di lingua alla fine di Revenge of the Sith . Non è menzionato in nessun momento nelle trilogie originali o sequel, lasciando l’ovvia domanda su ciò che gli sarebbe potuto succedere una volta che l’impero aveva il controllo. Ci sono state teorie dei fan su come potrebbe essere stato discretamente ucciso o era in realtà un Signore Sith che ha pianificato tutto dall’inizio. La vera storia canonica è molto più tragica.

Leggi anche  Every Dragon Ball Series (in ordine di guardia)

Jar Jar ebbe una parte inconsapevole nell’ascesa al potere dell’Impero quando concesse il cancelliere “poteri di emergenza” Palpatine all’inizio delle guerre del clone. In teoria, significava semplicemente che al cancelliere gli sarebbe stato temporaneamente dato un potere extra in modo da poter affrontare più facilmente la minaccia posta dai separatisti, con l’aspettativa che avrebbe revocato quel potere dopo la fine della crisi. In realtà, l’autorità incontrollata ha permesso a Palpatine di spingere la Repubblica a diventare più autoritari e militaristici, impostando le basi per la sua eventuale trasformazione nell’Impero.

Lo stesso Jar Jar recitava solo in quelli che sembravano essere i migliori interessi della Repubblica e non avrebbero potuto conoscere le conseguenze disastrose che avrebbero seguito. Alla fine Palpatine è stato quello che era responsabile, poiché stava producendo intenzionalmente una crisi con il goal di spingere la Repubblica a concedergli poteri di emergenza. Ma non era così che il resto della galassia lo vide. Molti vennero a risentire Jar Jar e lo incolparono per le atrocità commesse dall’Impero.

Dalla battaglia di Endor, Jar Jar era stato evitato da quasi tutti e aveva lottato per cavarsela come artista di strada. La sua natura clownish si è rivelata vantaggiosa per questo lavoro ed è diventato abbastanza popolare tra i bambini di Naboo. Sfortunatamente, era ancora diffidato dagli adulti e perseguitato dalla conoscenza della sua parte nei loro traumi.