Home Film e TV Venom: i 10 simbioti più forti, classificati

Venom: i 10 simbioti più forti, classificati

0
Venom: i 10 simbioti più forti, classificati

Data la natura in continua espansione dell’universo cinematografico Marvel, è stata forse solo una questione di tempo fino a quando Venom si è unito alla festa. Il micidiale Symbiote è uno dei criminali più iconici Spider-Man di tutti i tempi, per non parlare di uno dei più potenti. Ci sono molte altre forme di vita simbiotiche sparse in tutto l’universo Marvel, come probabilmente scopriranno i fan dell’MCU.

Oltre alla scena post-credito che annuncia l’introduzione di Venom all’MCU, i momenti di chiusura di lasciano che ci sia carneficina anche che un altro simbite potrebbe presto fare il suo debutto al grande schermo. Come la carneficina prima, la tossina è incredibilmente forte, ma come si confronta esattamente ad alcuni degli altri potenti simbioti della storia della Marvel? Bene, la risposta a questa domanda può essere trovata in basso.

aggiornato il 30 marzo 2022, di Tom Bowen: con uno di Spider-Man: No Way Home Le scene post-crediti sembrano che apparentemente confermano che i simbioti fanno ora parte del MCU, è sicuramente un momento emozionante per i fan dell’alveare extraterrestre. Certo, è un po ‘deludente che il veleno di Tom Hardy sia stato dritto di nuovo dall’universo esteso, ma, con un piccolo campione di veleno che è a sinistra, ora sembra quasi certo che ci siano piani per almeno un simbiota per essere caratterizzato da Nel MCU ad un certo punto in un futuro non troppo lontano. C’è anche la prospettiva di un terzo film di Tom Hardy Venom da guardare anche avanti, che aumenta ulteriormente la probabilità di vedere alcuni degli altri potenti simbioti che sono apparsi nei fumetti Marvel nel corso degli anni.

Venomsaurus

Sulla base degli eventi di Jurassic Park , è difficile pensare a troppe cose più terrificanti di un T-Rex. Un T-Rex fuso insieme a un simbite dello spazio lo farebbe probabilmente per la maggior parte delle persone, il che è ciò che rende il Venomsauro così spaventoso e un concetto così interessante.

Forse la definizione stessa di tutta la corteccia e tutto il morso, Venomsaurus possiede capacità distruttive insondabili e una vera brama di caos. Certo, la sua mancanza di intelligenza rende abbastanza facile superare in astuzia e lo trattiene un po ‘in combattimento, ma i suoi istinti killer affilati aiutano a recuperare un po’ di questo terreno perduto; Per non parlare, chiunque sia abbastanza sfortunato da essere catturato sul suo percorso.

Leggi anche  L'invito di Sony fa un nuovo giro sulla moderna tradizione dei vampiri

Grido

Scream è uno dei cinque simbioti creati dalla Evil Life Foundation dopo che tracce di veleno sono state estratte da Eddie Brock. È di gran lunga il più instabile della prole di Venom, ma anche uno dei più potenti. È al massimo mentre è legato a Donna Diego, ma, anche dopo la morte di Donna per le mani di Eddie, Scream rappresenta ancora una grave minaccia per il mondo.

Proprio come molte rappresentazioni moderne di Medusa, Scream usa i suoi capelli come un’arma, grogida e soffocando con facilità i suoi nemici. Ha anche capacità di richiamo del web e forza sovrumana, sebbene soffra ancora di debiti di debolezza al suono ultrasonico e al calore estremo. Ha la capacità di creare un suono ad ultrasuoni stesso, tuttavia, dandogli il vantaggio contro molti altri simbioti.

Anti-veleno

Dopo che il cancro di Eddie è stato curato da Mister Negative, gli anticorpi nel suo sangue finiscono per mutare il veleno, il che porta a nascere un nuovissimo simbite. Come potrebbe suggerire il nome, Anti-Venom è l’esatto opposto del simbite originale, sia in termini di aspetto esteriore sia per le sue incredibilmente impressionanti abilità innate.

Oltre ad essere completamente resistente al fuoco e al suono, il simbiote è anche in grado di curare coloro che entra in contatto con afflizioni come l’avvelenamento da radiazioni e varie malattie. Più tardi, sviluppa persino la capacità di guarire anche lesioni fisiche. Certo, questi poteri potrebbero non essere “forti” in senso convenzionale, ma sono comunque incredibilmente impressionanti.

Dormiente

Sleeper è un po ‘diverso da alcuni degli altri simbioti, in quello piuttosto che legarsi con un ospite immediatamente, è stato invece dato un po’ di tempo in più per svilupparsi. Questo periodo di incubazione extra ha portato a sviluppare alcuni nuovi poteri, tra cui un aumento delle capacità mimetiche e la capacità di far dormire i suoi nemici rilasciando potenti neurotossine.

Forse l’impatto più notevole del sonno che può essere autorizzato a svilupparsi completamente prima del legame con un ospite è l’aumento della funzionalità cognitiva che vanta. Ciò gli consente di adottare un approccio molto più misurato al combattimento piuttosto che immergersi in testa. È così consapevole, infatti, che Sleeper fa lobotomizza il suo tel-kar ospite e lo usa come un burattino per evitare di essere influenzato dal guerriero Kree.

Leggi anche  Star Trek: Chi sono il ghiorno?

Bedlam

Mentre viaggia intorno al cosmo seguendo la sua ascensione a King in Black, Eddie Brock finisce nel Garden of Time. Ciò che trova c’è un altro re in nero noto come Bedlam, che torna indietro dal futuro dopo essere stato sfollato in tempo. Bedlam è insondabilmente forte e possiede alcune abilità piuttosto utili da avviare.

Come lo stesso Eddie, Bedlam è in grado di possedere e controllare altri simbioti. Può anche proiettare la sua coscienza nel passato e nel futuro, permettendogli di dare a Brock una vera corsa per i suoi soldi. Si morde il braccio e apparentemente si sta preparando a divorarlo completamente, anche se finisce per essere fuggito dopo essere stato distratto da Finnegan, l’ennesimo re in nero.

Carneficina

Come menziona Venom in Venom: Sia la carneficina , i simbioti rossi tendono ad essere molto più mortali di altri e non ci vuole molto perché la carneficina dimostrasse questo punto. Legato al serial killer Cletus Kasady, ha quasi il pestaggio del suo creatore, con solo il forte legame tra Venom ed Eddie che impedisce la loro distruzione.

In verità, tuttavia, la carneficina di Kasady è in realtà piuttosto debole rispetto ad alcuni degli altri padroni di casa del Symbiote, che includono il Goblin verde originale Norman Osborn e il clone Peter Parker, Ben Reilly. Si lega persino a un grande squalo bianco ad un certo punto, anche se questo alla fine porta alla sua caduta, con la vita marina controllata dal simbite che distrugge completamente la carneficina dopo che Eddie Brock lo condanna a morte.

Tossina

La tossina è probabilmente l’aspetto più raccapricciante dei simbioti legati all’uomo, condividendo molte somiglianze visive con suo padre, Carnage. In questo caso, tuttavia, il suo morso è in realtà molto più mortale della sua corteccia, con lo stesso Knull che ha paura del potere crudo che la tossina possiede. Fortunatamente per coloro che si troverebbero contro la tossina, la sua personalità infantile impedisce di utilizzare sempre pienamente questo enorme serbatoio di potere non sfruttato.

Oltre a una forza cruda, la tossina è anche molto più resistente al fuoco e al suono rispetto al simbite medio e possiede incredibili capacità di tracciamento che mettono persino il personaggio di Liam Neeson in preso per vergognare. Ha anche un morso velenoso, anche se considerando che è in grado di decapitare le persone con un singolo scatto delle mascelle, questo sarebbe probabilmente l’ultimo delle proprie preoccupazioni se si trovassero mai sul lato negativo del simbite.

Leggi anche  WWE rilascia 14 lottatori dai loro contratti

Grendel

Di tutti i simbioti creati da Knull, pochi colpiscono la paura nei cuori e nelle menti dei lettori di fumetti altrettanto efficace come Grendel. Uno dei numerosi draghi Symbiote, Grendel è in grado di attraversare le galassie e ha abbastanza potenza di fuoco nel suo arsenale per gestire qualsiasi cosa e chiunque capitasse.

A differenza di altri simbioti, Grendel non richiede un host, il che significa che non c’è assolutamente nulla che lo trattiene. Ciò lo rende assolutamente inarrestabile nella sua ricerca del caos e della distruzione e persino aiutando ad andare in punta di piedi con Thor durante il sesto secolo. Certo, non è finito per vincere quella lotta, ma è sopravvissuto per uccidere e mutilare un altro giorno.

Knull

Il creatore originale e il maestro dei simbioti, Knull è una vera forza da non sottovalutare. È immensamente potente e brandisce una spada modellata da un celeste non morto. Può anche manipolare l’energia oscura e non è in grado di morire veramente grazie all’essere un avatar di oblivion (che lo ha portato a vivere per oltre 13 miliardi di anni).

Forse la più grande forza di Knull, tuttavia, è il suo comando sul simbite Hive-Mind. Con un esercito di simbioti a sua disposizione, è più o meno inarrestabile. Certo, “più o meno” è un modificatore importante qui, come, come alla fine dimostra Eddie Brock, dove c’è una volontà, c’è anche abbastanza spesso un modo.

Veleno

Un simbioto è forte solo quanto l’obbligazione che condivide con il suo ospite. Con questo in mente, Venom è il chiaro vincitore, avendo formato una serie di obbligazioni forti da quando ha fatto il suo debutto nella questione 252 di The Amazing Spider-Man . Il più notevole di questi è sicuramente Eddie Brock, anche se nel corso degli anni il Symbiote Superior ha assunto molti altri padroni di casa forti.

Da Spider-Man al dottor Octopus, Venom ha formato legami con molte delle persone più potenti dell’universo Spider-Man . In effetti, sin dal primo legame con il Web-Slinger nel 1984, il Symbiote è entrato anche in contatto con numerosi altri eroi Marvel, tra cui la signora Marvel e diversi membri della squadra dei Guardiani della Galassia.