Home Elenchi Migliori giochi di zombi, classificati

Migliori giochi di zombi, classificati

0
Migliori giochi di zombi, classificati

Gli zombi e i videogiochi sono una partita fatta in paradiso. Le orde di non morti trotterellano verso il giocatore possono fare qualche emozionante spaventosa, azione di adrenalina e molti obiettivi ottimali da colpire. La loro natura senz’anima e insensata consente anche di rendere l’IA nemica ideale, per quanto riguarda la relativa facilità di sviluppo e la natura inquietante.

Le caratteristiche sbalorditive e spettrali di questi mangiatori cerebrali in gran numero possono creare la scena per un gameplay intenso. Numerosi sviluppatori ne hanno approfittato e hanno creato alcuni spazi di zombi davvero avvincenti. Questi vanno da orrori di sopravvivenza e tiratori d’azione alle epopee cinematografiche e open world e tutto nel mezzo.

Aggiornato il 9 agosto 2022, da Stephen Lagioia: mentre è passato un po ‘di tempo dalla pubblicazione di questo pezzo, gli zombi rimangono un go-to e una base popolare Quando si tratta di foraggio nemico nei videogiochi. I giochi dinamici e guidati dalla trama come The Last Of Us Part 2 e Dying Light 2 hanno continuato a spingere i confini su questo fronte, mentre indie come Minecraft e Death Road in Canada mostrano che questi temi possono ancora essere spaventosi e divertenti in una forma più semplice.

E con una così vasta gamma di grandi thriller di zombi nei giochi, abbiamo deciso di riportare questo articolo dai morti. Mentre l’elenco una volta mescolava alcuni fantastici romp e zombi, abbiamo deciso di rimuovere quei tipi e arricchire il pezzo con più dei migliori giochi di zombi .

Death Road in Canada

Prendi la struttura e le regole di Oregon Trail e mettilo con uno zombi di zombi pixelato, e il risultato potrebbe essere questo gioco dei giochi di Rocketcat. Ambientato in un’America afflitta da zombi, i giocatori assumono il ruolo di sopravvissuto che tenta di fuggire in Canada. Ma prima, devono eludere e evitare onde assurde di perseguire zombi a 16 bit.

Fino a quattro giocatori possono prendere parte a questa divertente sopravvivenza Roguelike, che tema tag vari compiti e aiutandosi a vicenda nel processo con le loro abilità uniche. Anche con questo aiuto, tuttavia, Dead Road per il Canada è una macinatura, nel miglior modo possibile. I giocatori non solo devono evitare i non morti famelici, ma anche guardare i loro livelli di umore, cercare rifornimenti e accontentarsi di armi spesso poco ideali che trovano. Devono anche prendere decisioni che cambiano la vita e occasionalmente sopportare gli eventi di “assedio di zombi”.

Piante vs zombi

Mentre più vibrante e allegro della maggior parte dei giochi a tema zombi, questo gioco dei giochi popcap è comunque intenso e un vero spasso da giocare. piante vs. Zombies è diventato una prima sensazione mobile dopo la sua versione del 2009, con controlli di tocco intuitivi e gameplay di difesa della torre che crea dipendenza che è accessibile e avvincente.

Leggi anche  Cose da sapere sul frutto del diavolo di Yamato in un unico pezzo

Il gioco ha giocatori che controllano diverse unità vegetali, che mettono sul loro prato a griglia per evitare orde di zombi sempre più difficili. PVZ è altamente riproducibile con il suo gameplay gratificante e gli elementi mutevoli. Le condizioni e gli scenari variano e i combattenti vegetali vanno dai “ganci” di base ai “chompers” golosi. Da allora la serie ha generato numerosi sequel e spin -off, ma è difficile abbinare il fascino di questo originale.

Gli zombi hanno mangiato i miei vicini

I giochi di zombi non devono essere decorati con moderno sfarzo grafico per essere divertenti o spaventosi, come dimostrato da giochi come piante vs zombi e questa gemma nascosta di Konami, zombi ha mangiato i miei vicini. Questo stravagante sparatutto d’azione non è solo un grande gioco di zombi, ma forse una delle esperienze cooperative più elettrizzanti della generazione a 16 bit.

Il gioco è così tanto quanto il suo titolo indica. La missione è quella di arrampicarsi attraverso i vari quartieri, sotterranei e altre ambientazioni spettrali. I giovani eroi esercitano armi scarse come pistole d’acqua uzi e erbacce nel tentativo di salvare i vicini ignari. Naturalmente, i giocatori uccideranno anche molti zombi e altri mostri nel processo. Temi fantastici e una colonna sonora ancora più fresca aiutano a dipingere la scena per un delizioso thriller retrò non morto.

House of the Dead

Iconic Quando si tratta di giochi di zombi e lightgun, questo tiro di rotaia di Sega è stato appena abbinato al genere nonostante abbia decenni. Originariamente un favorito arcade, House of the Dead si è fatto strada verso le console e, grazie all’aiuto della sua periferica Lightgun, si è rivelato altrettanto divertente come un romp. I giocatori si faranno strada tra i non morti e i boss duri mentre vengono guidati attraverso corridoi e locali all’aperto, combattendo per la sopravvivenza e punteggi alti.

Ai fan è stato ricordato il fascino unico del gioco dopo l’uscita di un remake appariscente e arricchito nell’aprile 2022.

Morto alzarsi

Come stabilito da Resident Evil , Capcom sa come creare un classico non morto. Ma piuttosto che usare ambienti inquietanti, desolati e salti, Dead Rising si appoggia a una quantità quasi comica di non morti, che bombarda il giocatore, per la fonte dei suoi brividi e brividi. E mentre i sequel hanno portato nuove funzionalità, come l’aggiunta di nuovi oggetti di Zany al vasto arsenale dell’arma, questa svolta è stata appena abbinata in appello.

C’è un ampio divertimento in stile arcade e il caos da avere mentre i giocatori cercano di sfuggire al centro commerciale infestato da zombi come fotoreporter Frank West. C’è qualcosa di unicamente gratificante nel trappolare attraverso vari negozi mentre colpisci le ondate di zombi con tutto ciò su cui si può mettere le mani, dai bilancieri a Battleax.

Leggi anche  I migliori giochi cooperativi come se fossero due

Resident Evil 2 (Remake)

Questo stimato remake dell’iconico Resident Evil fonde solidamente la moderna vistosità con il gameplay grintoso e intenso e ha coinvolto enigmi delle radici della serie. I giocatori saranno costantemente al limite mentre cercano una stazione di polizia oscura e desolata e altri locali agghiaccianti, spesso aggrappati a piccole munizioni e poche armi. Uno sembrerà sempre aver bisogno di un altro paio di erbe o molti altri proiettili mentre attraversano i corridoi avvolti, sperando che uno zombi famelico non saltasse da un angolo scuro.

Gli elementi visivi sono sbalorditivi in ​​questo remake del 2019, con illuminazione dinamica e effetti di particelle che creano davvero l’umore e rendono la campagna completamente più spaventosa. Questo è davvero Resident Evil al suo meglio cinematografico e, nonostante il contorto re7 , è anche il più spezzato.

Dead Rising 2

Per non essere superato da Resident Evil , anche quest’altro Romp di Capcom Zombie ha fatto un bel nome, in particolare con i primi due giochi nella serie Dead Rising . Questo sequel porta tutto lo stesso divertimento selvaggio del controllo della folla non morto e delle armi improvvisate aggiungendo ancora più anarchia all’ovile.

Piuttosto che Frank West, questa volta i giocatori interpretano Chuck Greene, un ex pilota di motocross, che è stato messo nel ruolo di zombi-slayer, mentre si faceva strada attraverso un casinò del Nevada e un complesso commerciale. Bilanciare la valigia in stile arcade è una certa profondità, con diverse nuove armi divertenti, personalizzazioni e varie opzioni multiplayer.

Luce morente

Ci sono poche esperienze horror di sopravvivenza che immergono davvero i giocatori come questo colpo a sorpresa di Techland, Dying Light . Questo gioco, con la sua elegante presentazione e il sentimento grintoso e realistico, dà davvero l’atmosfera di essere bloccato in questa città medio-orientale di Harran.

Questo vasto mondo aperto è pieno di dettagli e una serie di missioni di sopravvivenza, furtività e salvataggio. Gli zombi sono sia abbondanti che spesso difficili da abbattere. Questo rende l’esperienza ancora più inquietante mentre i giocatori si avventurano in città. Il combattimento è altamente soddisfacente e pieno zeppo di animazioni dettagliate di zombi. E il gioco contiene persino una funzione multiplayer piuttosto solida per l’avvio.

L’ultimo di noi

Naughty Dog raramente delude quando si tratta di flettere le loro braciole per sviluppatori sul potente hardware di Sony, e questo capolavoro non morto, l’ultimo di noi , non fa eccezione. Il gioco contiene una narrativa avvincente dall’inizio alla fine e un ambiente americano post-apocalittico pulito. Abbatti con un’enorme presentazione anche per gli standard di oggi.

Leggi anche  I migliori archi di riempimento da un pezzo

Il gioco sottolinea la vistosità e gli elementi affascinanti della storia sull’azione diretta, ma non commette errori; C’è un sacco di emozionante gameplay horror di sopravvivenza. I meccanici di tiro sono nitidi e soddisfacenti e c’è una vasta gamma di contenuti e profondità. La forma di zombi del gioco, “gli infetti” sono alcuni degli zombi più astuti, e quindi più orribili nei giochi, specialmente dati quanto siano veloci e potenti.

Resident Evil 4

Forse il gioco più universalmente stimato nel franchise, Capcom ha premuto tutti i pulsanti giusti con questo sequel cinematografico re , aumentando l’ante in termini di produzione, azione e gore. Invece di sconcertare i non morti, i giocatori devono aggrovigliarsi con gli abitanti famelici infettati da un parassita mentale.

A questa gamma di “Los Illuminados” ostili sono mostruosi “Verdugos” e pazzi che brandiscono la motosega; Tutti i quali Leon Kennedy deve affrontare in diversi punti. Con una perfetta miscela di azione, risoluzione di puzzle e talento cinematografico, questo gioco è diventato un colpo e rimane uno fino ad oggi.

Sinistra 4 morti 2

Gli zombi possono essere inquietanti così com’è, ma aumenta la loro velocità e comportamento selvaggio e il risultato può essere spaventoso. Lo sviluppatore Valve riconosce chiaramente questo, poiché lanciano orde di questi super zombi “infetti” ai giocatori in hanno lasciato 4 morti – e questo sequel più profondo e raffinato.

Il gioco sottolinea il multiplayer Co-op, che pone le basi per alcuni showdown super divertenti e caotici mentre fino a quattro giocatori respingono le loro prede che mangiano il cervello in un ambiente apocalittico. Da un lato, l’atmosfera è molto arcata, mentre i giocatori si affrettano e sparano insieme ai nemici in rapido movimento. Ma c’è anche una sottile profondità qui, poiché i giocatori vorranno coordinarsi tra loro, aggiornare le munizioni e raccogliere risorse come lattine di carburante, per aiutare a fuggire.

Resident Evil (Remake)

Mentre Resident Evil 4 era probabilmente il picco della serie, l’originale era la svolta: ha cambiato il gioco e ha stabilito un genere. E il remake PS2/GameCube ha perfezionato questa classica formula di Horror Horror in perfezione . La sensazione inquietante e isolata di essere rinchiusa nella dimora piena di zombi mentre Chris e Jill è arricchita da sfondi preredizzati più lucidi e immagini spunte.

Oltre agli zombi e ai cani rabbiosi che si insinuano, questo remake aggiunge anche le spaventose “teste cremisi”. Questi zombi sui Roid avevano molti giocatori che saltavano fuori dai loro posti mentre erano seduti da soli al buio. Fato con puzzle intelligenti e innumerevoli brividi e brividi, il remake Resident Evil del 2002 Resident Reigns come il miglior gioco di zombi di sempre.