Home Elenchi Stranger Things: 12 migliori undici citazioni

Stranger Things: 12 migliori undici citazioni

0
Stranger Things: 12 migliori undici citazioni

Ci sono molti personaggi adorabili nella serie originale Netflix Stranger Things , ma nessuno ha suscitato interessi del pubblico come undici. Giocata brillantemente da Millie Bobby Brown, è stata presentata nel primo episodio dello spettacolo. Sfoggiando una testa rasata e un abito da ospedale, il mistero che circonda questa ragazza suscita solo più domande.

Mentre le stagioni dello spettacolo progrediscono, il pubblico impara sempre di più su questo bambino enigmatico mentre cresce. Anche per un personaggio tranquillo, è stata lei a pronunciare alcune linee più iconiche di cose più strane. Con la stagione 4 all’orizzonte, è tempo di dare un’occhiata ad alcune delle linee migliori e brevi di Eleven.

aggiornato il 19 agosto 2022, di Blaise Santi : la stagione 4 di Stranger Things è stata trasmessa ufficialmente su Netflix, con una stagione abbastanza tumultuosa per undici. Dopo aver navigato una vita sociale difficile nella sua nuova casa della California, diventa ancora una volta l’argomento del Dr. Martin Brenner nel tentativo di riempire i suoi poteri. L’esperienza diventa una resa dei conti del passato di Eleven, mentre recupera i suoi ricordi dal suo passato che indirizzano il pubblico ai problemi di Hawkins per tutta la stagione. Durante questi nove episodi, Millie Bobby Brown riesce a far cadere alcune citazioni più iconiche come il suo personaggio ex-muto, come questi tre della stagione 4.

Le parole di saggezza di Mike

La maggior parte della trama di Eleven in tre stagioni di Stranger Things ruota attorno alla sua relazione con Mike. Quando la scuola media/maestro di sotterranee la scopre nei boschi vicino alla casa della sua amica scomparsa Will, undici diventa un riposo nel seminterrato di Mike. Eleven impara molto dal leader di fatto del suo gruppo di amici.

Una delle lezioni principali che undici apprendono diventa qualcosa che emette ripetutamente durante lo spettacolo. Diventa soprattutto una delle poche cose che ripete a Mike durante la prima stagione:

Gli amici non mentono.

Anche se la lingua di Eleven diventa sempre più appresa, tiene sempre a mente questa regola, come una specie di mantra.

La confessione di undici a Mike

La stagione 1, l’episodio 6 trova undici separati dal gruppo dopo una lotta tra Mike e Lucas. Undici torna più tardi per salvare Mike e Dustin dai loro bulli in una cava. Eleven salva Mike da una lunga caduta con i suoi poteri, quindi rompe una delle braccia del bullo prima che scappano.

Mentre Mike conforta undici, il suo naso sanguina, undici ha un flashback al suo primo incontro con il Demogorgon. È stato rivelato che Eleven è stato quello che ha aperto il cancello fino al laboratorio di Hawkins. In lacrime, ammette a Mike e Dustin di essere responsabile della scomparsa di Will:

Il cancello. L’ho aperto. Sono il mostro.

Come gestire i bulli

Questa non è l’unica volta che undici di sempre affrontano i bulli. Tre episodi prima, undici undici costringono Mike a rivelare che viene vittima di bullismo da un bambino di nome Troia, che in seguito diventa vittima di un braccio mentale di Eleven. Dopo questa conversazione, Eleven adotta una delle parole di Mike per descrivere Troy: A Mouth-Breather, a.k.a una “persona stupida”.

Leggi anche  I migliori giochi come Genshin Impact

Più tardi, undici vaga in un negozio di alimentari per rubare un po ‘di Eggos. Quando il direttore del negozio cerca di fermarla, undici lo guarda semplicemente e ripete l’insulto di Mike:

BURA-BREATURE.

Basti dire, ma undici vanno via con diverse scatole di Eggos gratuitamente quel giorno. Ciò dimostra quanto sia efficace la chiamata alle persone “BOUB-BREATHER”.

Un compromesso con la tramoggia

Dopo che gli Eleven scompaiono alla fine della stagione 1, si presenta nella stagione 2 come figlia adottiva del capo della polizia Jim Hopper. Di conseguenza, Hopper la tiene nascosta in una cabina remota per proteggerla dal mondo esterno. Questo alimenta solo il desiderio di Eleven di fuggire e la sua richiesta di andare a trattare a Halloween.

Hopper replica questa richiesta con un compromesso per rannicchiarsi di notte e guardare un film spaventoso. Deve quindi insegnare la parola “compromesso” a undici ingenui, descrivendo che significa qualcosa nel mezzo o a metà strada felice. Quando chiede se questo accordo funziona per undici, scrolla semplicemente le spalle e si ripete:

A metà strada felice.

Il nuovo look di Eleven

Un episodio di bottiglia nella stagione 2 trova undici che abbandonano la sua casa con Hopper alla ricerca di sua sorella perduta. Undici successivi trova Kali a Chicago come membro di un gruppo di emarginati, che ha la capacità di creare illusioni. Undici si uniscono con riluttanza alla banda di Kali, che include un completo restyling da parte degli amici punk-rock di sua sorella.

Ora sfoggiando capelli posteriori, ombretti e abiti completamente neri, undici sono preparati per una notte di crimine. Uno degli amici di Kali afferma che l’aspetto di Eleven è “lamentarsi”. Più tardi, quando undici tornano a Hawkins, Hopper si complimenta con il suo nuovo aspetto, facendo ripetere undici:

Bitchin ‘.

Undici riunione con Mike

Il finale della stagione 2 vede la tanto attesa riunione tra Mike e Eleven. Dopo aver salvato la banda da Demodogs, undici passeggiano nella casa di Byers nel suo nuovo look. Mike la abbraccia in lacrime, cercando di rassicurarla sul fatto che ha tentato di contattarla ogni giorno dopo la sua scomparsa.

Leggi anche  Ring Elden: 7 cose che non sapevi su Ranni

Con sorpresa di Mike, Eleven stava ascoltando. Interrompendo Mike, sorride mentre ammette di aver sentito ogni tentativo. Finisce la sua frase, dicendo:

353 giorni. Ho sentito.

La loro riunione è interrotta dalla rivelazione che Hopper le sta vegliando. Questo alimenta una discussione piuttosto accesa tra Hopper e Mike solo pochi istanti dopo.

I giovani amanti si mettono nei guai

L’inizio della stagione 3 trova Mike e Eleven ufficialmente. Com’era prevedibile, la loro storia d’amore arriva nell’ira della tramoggia. Dopo aver disobbedito al suo dominio per mantenere la porta di undici aperta a tre pollici, Mike corre a casa per sfuggire alla furia di Hopper. In privato, i due comunicano su Walkie-Talkie, ridendo per la rabbia di Hopper.

Dopo che Mike prende in giro con entusiasmo l’espressione facciale di Hopper vedendoli baciare, undici ridacchia mentre esclama:

Era come un pomodoro!

Per il momento, sembra che nulla possa ostacolare Mike e Eleven. Cioè, fino a quando Hopper mette fine a esso minacciando Mike, causando attrito tra i piccioncini per il resto della stagione.

Undici si rompono con Mike

La decisione di Mike di mantenere le distanze dalle undici a seguito delle minacce di Hopper lascia comprensibilmente undici confusi. Con nessun altro posto dove andare, Eleven trova Max e le due ragazze vanno in una follia dello shopping al Starcourt Mall. È un’avventura divertente per i due, fino a quando non si imbattono in Mike, Lucas e faranno shopping per regali.

Quando Mike si rifiuta di confessare perché si comporta strano intorno alle undici, il bambino telecinetico prende qualche consiglio da Max. Sconvolto per il trattamento di Mike su di lei, undici spezza con orgoglio il cuore di Mike mentre afferma:

Ti scarico il culo.

È sconvolgente vedere due dei migliori personaggi dello show combattere in questo modo, ma ne vale la pena per guadagnare un po ‘di indipendenza.

L’ultima conversazione di Eleven e Hopper

Prima del climax del finale della stagione 3, “La battaglia di Starcourt”, Hopper e Eleven hanno un bel cuore a cuore dopo che il loro conflitto si è spento. Fidati di lei per andare con Mike, Hopper esprime preoccupazione per la sicurezza di Eleven. Tuttavia, undici allenta il suo stress con una semplice ma significativa dichiarazione di fiducia:

Posso combattere.

È tutto ciò che undici hanno bisogno di dire per far sentire Hopper al sicuro lasciarla andare. Purtroppo, questa è l’ultima conversazione che i due hanno prima che Hopper muoia presumibilmente. Tuttavia, il suo ritorno nella prossima stagione 4 significa che i due si spera che si riuniranno.

Leggi anche  Giochi con la migliore grafica

Undici aggiornamenti Mike sulla vita in California

L’inizio della stagione 4, l’episodio 1, “The Hellfire Club” trova undici che vivono con i Byers a Lenora Hills, in California. La stagione si apre su un montaggio di undici, Will e Jonathan si preparano ad andare al liceo, con Voiceover di undici scrivendo una lettera a Mike su quanto ama la sua nuova vita, dicendogli:

Sono due volte più felice adesso. Avevi ragione. Ci vuole solo tempo.

Nonostante il suo atteggiamento apparentemente positivo, le cose non sono come sembrano. Sul suo monologo ottimista, gli spettatori vedono che Eleven viene vittima di bullismo a scuola. Questo aggiornamento felice a Mike sta in realtà undici negando la sua sfortunata realtà.

Undici salva il max

Succede molto a undici tra il primo episodio e il finale della stagione 4, “The Piggyback”, che dura più di due ore. Dopo aver recuperato i suoi poteri, Eleven li usa per infiltrarsi nella mente di Max attraverso un serbatoio di privazione sensoriale costruito da Mike, Will, Jonathan e Argyle. Riesce a risparmiare in modo stretto Max dall’essere uccisa da Vecna.

Una volta che Max si rende conto che Eleven è venuta per salvarla, è scioccata e si chiede come sia possibile. La risposta di Eleven è sia semplice ma veritiera:

Ho piggybacking da un congelatore per la pizza.

Max non ha abbastanza contesto per capire cosa significhi questo nel momento, ma serve come una bella levità a un episodio intenso e sanguinoso di Stranger Things .

La riunione di undici e tramoggia

Ovviamente, un momento del finale della stagione 4 è stato atteso da tempo dai fan. Dopo la conferma della sopravvivenza e della prigione di Hopper in Russia, i fan erano ansiosi di vedere l’ex capo della polizia di Hawkins riunire con undici, che divenne sua figlia surrogata nella stagione 2 dello spettacolo. La loro riunione negli ultimi minuti dell’episodio non ha deluso.

Opportunamente, la riunione avviene nei resti della vecchia stanza di Eleven nella cabina di Hopper. Una volta che Hopper entra, più sottile e calvo, undici crolla tra le braccia. Attraverso le lacrime, gli dice come non ha mai rinunciato alla speranza che fosse vivo, richiamando il finale della stagione 3 dicendo:

L’ho tenuto aperto. Ho tenuto la porta aperta per tre pollici. Non ho mai smesso di credere.