Home Film e TV Star Wars: le migliori citazioni di Darth Vader

Star Wars: le migliori citazioni di Darth Vader

0
Star Wars: le migliori citazioni di Darth Vader

Darth Vader è uno dei cattivi più iconici visti nel cinema. Dalla sua introduzione a Star Wars , ha lasciato un’impressione terrificante su tutti coloro che assistono alle sue azioni. Dal suo casco inespressivo ai suoi respiri cavi, Darth Vader è avvolto nel mistero.

Poche forze rivali Darth Vader nell’universo Star Wars . Sebbene il suo aspetto fisico sia il primo a colpire la paura nei suoi avversari, il suo utilizzo del linguaggio può decimare emotivamente quei sfortunati da essere al fine di ricezione. Darth Vader usa principalmente la sua voce ossessionante per intimidire i suoi nemici, risultando in alcune delle migliori linee della serie.

“Fai parte dell’Alleanza ribelle e di un traditore. Portala via.”

Dopo aver a bordo del Tantive 4, Darth Vader interroga diversi ribelli prima di incontrare la principessa Leia. Leia spiega che non ha alcun legame con l’alleanza ribelle e che invece le è stata incaricata di una missione diplomatica. Vader deduce immediatamente questo inganno e le comanda per essere portata via.

Essendo una delle prime righe di Vader nella serie, lo conserva come una bestia viziosa in missione. Non ha pazienza per bugie o inganno e non si fermerà davanti a nulla per fermare la trama della ribellione per smantellare l’impero.

“Saremmo onorati se ti unissi a noi.”

Sebbene Vader possa facilmente dire quando viene ingannato, tende anche a usare gli stessi metodi ingannevoli per il proprio guadagno. Quando Lando Calrissian è incaricato da Vader di attirare Han Solo a Cloud City, lo fa principalmente per paura. Lando promette Han A Haven, ma la natura manipolativa di Vader si nasconde nell’ombra.

Lando invita Han a cena, solo per rivelare che Vader sta aspettando nella sala da pranzo. Usa la forza per disarmare Han prima di affermare “Saremmo onorati se ti unirai a noi”. La scelta delle parole di Vader qui implica che gli piace condurre il male mentre incorpora il suo unico stile di umorismo.

Leggi anche  Breaking Bad: 10 migliori personaggi dello spettacolo, classificati

“Non conosci il potere del lato oscuro.”

Luke affronta Vader sul pianeta di Endor nel tentativo di convincerlo a rifiutare le sue alleanze verso l’imperatore. Ricorda a Vader la sua storia come Anakin Skywalker, a cui Vader risponde “Non conosci il potere del lato oscuro”.

Questa linea segna la prima istanza in cui Vader trasmette una sensazione di tristezza. È chiaro attraverso il fraseggio di questa linea che Vader crede di essere caduto troppo in profondità nelle grinfie dell’imperatore e che non c’è alcuna via di fuga per lui. La sottigliezza di questa linea consente a Vader di mostrare le sue paure e i suoi dubbi, i sentimenti che non mostrerebbe mai normalmente.

“Non avrei potuto. Era viva. L’ho sentito.”

Vader inizia la sua discesa nel lato oscuro esclusivamente nella speranza di proteggere sua moglie, Padme. Padme affronta Anakin per quanto riguarda il suo turno nelle alleanze, ma Anakin respinge le sue preoccupazioni. Una volta che ha notato che Obi-Wan ha viaggiato con lei, usa la forza per soffocare Padme fino a quando non cade incosciente.

Padme in seguito muore dopo aver dato alla luce Luke e Leia, ma l’imperatore informa Vader che è morta a causa sua. Avendo inseguito il lato oscuro con l’obiettivo principale di salvare la vita di Padme, la rabbia di Vader diventa untasa sapendo che era lui a finire la sua vita. Questa linea contiene più emozione che Vader abbia mai espresso.

“Fai attenzione a non soffocare le tue aspirazioni, regista.”

Durante la costruzione della Morte Nera, il regista Krennic crede di non ricevere il corretto riconoscimento che merita. Si confronta con Vader riguardo alla confusione, ma Vader ha scarso interesse nell’umorismo della fama di Krennic.

Chiede a Vader se gli sarà comunque permesso di comandare la stazione di battaglia una volta operativa e Vader risponde usando la forza per schiacciargli la gola. Questa linea mette in evidenza la volontà di Vader di mostrare il suo potere in uno scenario dato per intimidire sia i suoi nemici che i suoi coetanei.

Leggi anche  Peacemaker: Vigilante è stato interpretato da Chris Conrad prima di Freddie Stroma

“Sto modificando l’accordo. Prega, non lo modifico più.”

Una delle linee più iconiche di Vader della serie è vista in Star Wars: The Empire Strikes Back durante il suo tempo a Cloud City. Dopo aver appreso che Vader intende portare con sé la principessa Leia sulla sua nave, Lando ricorda al Signore Sith che non era il piano originale su cui erano d’accordo.

Inizialmente Leia doveva rimanere a Cloud City sotto la supervisione di Lando, ma Vader decise di cambiare i suoi piani. Informa Lando che ha “modificato l’accordo”, a cui non c’è nulla con cui Lando può rispondere per cambiare idea. Il potere di Vader gli permette di dire e fare tutto ciò che gli piace.

“Quando ti ho lasciato, ero solo lo studente, ora sono il maestro.”

Questa linea diventa molto più potente dato il contesto fornito nella trilogia prequel. Obi-Wan praticamente allevava Anakin addestrandolo come Jedi. Ha agito come una figura paterna per lui mentre si trattava anche di lui come fratello, ma l’influenza del lato oscuro ha rovinato la loro relazione.

Questa linea consente all’ex Jedi, Anakin Skywalker, di fare riferimento alle loro esperienze insieme, diminuendo anche il potere di Obi-Wan. Dato il potere che possiede ora, Vader è diventato arrogante. Sebbene Obi-Wan sia il Jedi più esperto, il potere di Darth Vader nel lato oscuro è molto più grande di quello del suo ex maestro.

“Trovo disturbante la tua mancanza di fede.”

Il primo istanza di utilizzo della forza in Star Wars è visto in Star Wars: A New Hope quando il potere di Vader viene messo in discussione. Gli viene detto che la forza non è più richiesta in un universo in cui l’impero regna supremo poiché l’ordine Jedi non era altro che una raccolta di cultisti.

Leggi anche  Doctor Strange 2 Writer parla futuro per Clea di Charlize Theron

Vader risponde a questo presupposto usando la forza per soffocare la gola del suo accusatore, prima di essere detto di liberarlo. La linea “Trovo la tua mancanza di fede inquietante” mette in evidenza la dipendenza di Vader dalla forza e le abilità che gli permette di usare. Utilizzando la forza mentre trasmette queste parole, Vader dimostra che la forza è ancora l’entità più potente della galassia.

“Sono quello che mi hai fatto.”

Per dieci anni dopo gli eventi di Star Wars: Revenge of the Sith , Obi-Wan credeva che il suo ex apprendista, Anakin, fosse morto durante la loro battaglia su Mustafar. Alla fine apprende che Anakin è sopravvissuto a questa battaglia, ma non è reso consapevole della sua qualità di vita.

Il suo primo incontro con Vader da quando l’Ordine 66 vede Obi-Wan scoprire finalmente cosa è diventato il suo giovane Padawan. Chiede “Cosa sei diventato?” A cui Vader risponde “Sono quello che mi hai fatto.” Questa risposta evidenzia che, sebbene Anakin sia il risultato delle sue azioni, crede che Obi-Wan sia l’unica ragione per cui è diventato ciò che è.

“No, sono tuo padre.”

Forse la linea più iconica di Star Wars si vede durante lo scontro di Luke con Vader a Cloud City. Dopo aver superato Luke in Lightaber Combat, Vader tenta di convincere Luke a unirsi al lato oscuro. Luke rifiuta di unirsi a Vader, sostenendo che non si sarebbe mai unito a qualcuno che uccise suo padre.

Vader nega questa accusa affermando fermamente “No, sono tuo padre”. Questa rivelazione ha scioccato i fan della serie, ma molti sono rimasti scettici a causa dell’abitudine di inganno di Vader. Vader è confermato per essere il padre di Luke in Star Wars: Return of the Jedi , segnando questa riga una delle poche volte in cui Vader ha parlato sinceramente a uno dei suoi nemici.